Da 1 a 2 euro in più per personalizzare la consegna nell’ultimo miglio

I risultati secondo un'indagine di Milkman effettuata su un campione in Lombardia

Secondo un'indagine effettuata da Milkman, start up in ambito logistico che si occupa della consegna a domicilio nell'ultimo miglio per i servizi di eCommerce, il 45% del campione preso in considerazione, residente in Lombardia, è disposto a spendere da 1 a 2 euro in più per decidere quando e come ricevere la consegna.

Sempre di più il delivery diventa il biglietto da visita dei retailer rispetto ai clienti, ancor di più in un'ottica omnicanale dove può essere l'unico punto di contatto di un'esperienza altrimenti solo digitale e virtuale.

“Delivery e new retail si sono fusi in un’unica entità -ha dichiarato Stefano Scapin, chief revenue officer Milkman-, come è successo a online e offline. La finalizzazione del processo d’acquisto oggi non avviene più in negozio, ma sulla soglia di casa. In uno scenario così accelerato il cliente ha esigenze sempre più variegate, che possono spaziare dagli orari di ricezione dei pacchi, al volume degli ordini, che possono essere anche di piccola entità".

La personalizzazione, che è la base del servizio di Milkman, garantisce trasparenza totale sulle spedizioni, previsioni accurate sull'orario di arrivo e una vasta gamma di opzioni per personalizzare la consegna, come la scelta del giorno e dell'ora, con appuntamenti ad alta precisione, anche nella stessa giornata dell’ordine.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome