Topstore 2018: Conad Superstore

Si abbassano gli scaffali, l’area del fresco si anima con assaggi e merchandiser, questo conad risponde in maniera perfetta all’esigenza di semplificazione che oggi il cliente richiede: molte le soluzioni offerte, dal prodotto fresco così com’è, allo stesso pronto da cucinare e ancora pronto da mangiare, un’opportunità che oltre alla carne e al pesce, si estende anche alla verdura e alla frutta. Nasce così il “frushi”, frutta pronta già tagliata ispirata dal sushi. Non manca, direttamente dagli Usa, la macchina che permette al cliente di scegliersi l’ananas e, una volta introdotto, glielo restituisce pronto da consumare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome