A febbraio rallenta l’inflazione

Retail

Prosegue la discesa del tasso tenenziale di inflaizone. Le stime provvisorie sul febbraio 2013 rese note oggi dall'Istat dicono che l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi è aumentato dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell'1,9% nei confronti di febbraio 2012. Il tasso registrato a gennaio  era del 2,2% a gennaio).

I dati
Il rallentamento registrato  a febbraio è il quinto consecutivo ed  è in parte imputabile alla frenata della crescita su base annua dei prezzi degli alimentari non lavorati (+3,0%, dal +4,8% di gennaio).
Un contributo al contenimento dell'inflazione proviene anche dal calo congiunturale dei prezzi delle comunicazioni (-4,2%), per i quali si registra una flessione di pari entità in termini tendenziali.
L'inflazione acquisita per il 2013 è pari allo 0,8%.
I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori aumentano dello 0,4% su base mensile e del 2,4% su base annua, in ulteriore rallentamento dal 2,7% di gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here