Anche Esselunga non riversa sui clienti l’incremento dell’Iva

Retail

Quella di farsi carico dell'aumento dei prezzi causato dall'aumento dell'Iva deciso dal governo sembra ormai la linea prevalente in ambito retail. Adesso anche Esselunga si allinea al trend. Ecco il comunicato datato 16 settembre, ma pubblicato sul sito durante l'ultimo weekend:
"Esselunga non modificherà la propria politica commerciale volta al contenimento dei prezzi, neppure a fronte della recente normativa che prevede l'incremento dell'Iva di un punto percentuale su determinate merceologie (30% del totale).

Tale aumento è solo l'ultimo di una serie di forti pressioni inflazionistiche dovute agli incrementi delle materie prime e dei costi energetici, alle quali Esselunga ha risposto ritardandone e limitandone l'applicazione al fine di salvaguardare il potere d'acquisto dei clienti, anche a discapito della propria redditività.
Coerentemente con tale politica, e consapevole delle difficoltà che i propri clienti stanno attraversando, Esselunga ha deciso di non riversare su di loro neppure questo aumento dell'Iva."

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here