Anche in Italia il Dash Button di Amazon

Parte con 27 marchi, tra i quali figurano nomi come Barilla, Caffè Vergnano, L’Angelica, Lines, Mulino Bianco, e Dash il servizio Dash Button di Amazon nel nostro Paese.
Dopo gli Stati Uniti e il Regno Unito, la società americana porta anche in altri Paesi europei il suo dispositivo per riacquistare, con la semplice pressione di un bottone, prodotti di consumo per la casa, dai detersivi al caffè, dai pannolini per bambini alla pasta, passando per i rasoi e la pasta modellabile per i giochi dei più piccoli.
Una nuova modalità di approvvigionamento per i consumabili da casa, nata da semplici considerazioni, come racconta Amir Pelleg, Director of Product Management - Digital Products in Amazon: “Ci siamo domandati come le persone riforniscono le loro scorte quando le esauriscono. Parliamo di detersivi, caffè, rasoi, pannolini per bambini. Quando riacquistano? Quante volte se ne dimenticano? Da qui l’idea di prendere il buy button delle nostra pagine web e trasformarlo in un oggetto fisico, che l’utente colloca vicino al prodotto di consumo e che preme al momento del bisogno”.
Ecco, dunque, il Dash Button, disponibile solo per i clienti Prime.

Cosa è e come funziona il Dash Button

Il bottone è un oggetto wifi, con una batteria pensata per durare dai 5 a 10 anni, di facile configurazione.
Tutto passa attraverso la App di Amazon: l’utente connette il bottone al proprio profilo, alla propria rete WiFi e lo associa anche al prodotto desiderato. Una volta che desidera effettuare un ordine, non ha che premere il pulsante. La ricezione dell’ordine viene confermata da un sms: se l’ordine viene emesso per sbaglio è possibile annullarlo.
Va detto che a ogni bottone si associa un brand e un prodotto: questo significa che si possono avere più pulsanti ad esempio per diversi formati di pasta, oppure più bottoni per detersivi diversi, se pure dello stesso produttore.
Ogni bottone ha un costo, 4,99 euro, che viene comunque rifuso con il primo acquisto e non c’è limite minimo di spesa. Il servizio, tuttavia, è aperto solo ai clienti Prime di Amazon.
“Negli Stati Uniti – racconta ancora Pelleg – siamo partiti con 18 brand e adesso ne abbiamo oltre 200”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here