Apre IperConad Pesaro

“Abbiamo lavorato ad un'importante rivisitazione dell'assortimento in funzione della nostra politica commerciale che intende sviluppare i prodotti a marchio Conad, potenziare la nostra distintività e convenienza, dare ampio spazio ai localismi”.

È con questi obiettivi che l'imprenditore Alberto Moretti, 50 anni metà dei quali in gdo, lascia il ruolo di direttore marketing e canali distributivi del Consorzio Nazionale Conad, per diventare -grazie alla società Alba di cui è socio con la moglie Barbara- amministratore dell'IperConad di Pesaro, ora associato a CIA Commercianti Indipendenti Associati.

Consolidato nelle abitudini di spesa anche grazie alla sua posizione, l'ipermercato del Rossini Center di via Gagarin, in precedenza di proprietà del gruppo Finiper e passato insieme ad altri 6 ipermercati sotto la gestione di Conad (di cui 2 affidati a Cia Conad) si sviluppa su oltre 7.000 mq di superficie e 205 dipendenti (che rimangono).

Il cambio di insegna, che era stato già annunciato a novembre, seguirà medesime tempistiche e modalità di intervento anche nell’ipermercato di Martignacco (Ud), affidato a un altro suo associato. Entrambi gli ipermercati riaprono giovedì 7 febbraio, dopo qualche giorno di chiusura per riorganizzare spazi e scaffali.

Come spiega il manager, le aree sono destinate ad essere sempre più integrate tra loro, soprattutto nel mondo della tecnologia e del non food, ma anche nel caffè, che sarà ampliato comprendendo anche dolciumi e cioccolato; maggiore visibilità viene data al biologico e alle specialità del territorio così come nel fresco, in particolare carne e pesce, si estenderà la gamma e saranno inserite lavorazioni instore. “Soprattutto sarà l’occasione per il lancio di nuove linee a marchio Conad e rivisitazioni del packaging per la copertura di nuovi bisogni, in linea con i brand Verso Natura e Sapori&Dintorni -aggiunge Moretti-. Presente anche una food court con 200 coperti, a integrazione dell'area gastronomia”.

Non mancano le novità, anche non tangibili. Oltre alla carta di pagamento valida sul circuito Conad (che garantirà il 10% di sconto su tutta la spesa per 6 mesi dall'attivazione), anche una App fedeltà. “Pesaro farà da apripista per questa esperienza -anticipa Moretti-. Lanceremo infatti in test una carta dematerializzata, capace di collegarsi ad una App su smartphone per collezionare punti e premi fedeltà”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome