Cerca powered by Google
GDOWEEK GDOWEEK TV
newsletter
Coin: arriva Chester Barrie, brand di sartoria inglese
Retail
Coin: arriva Chester Barrie, brand di sartoria inglese
Nuovo shop-in-shop di Coin, che con l’obiettivo di attirare una fascia di clientela più esigente ha inserito uno spazio Chester Barrie, uno dei brand simboli dell’eleganza maschile inglese.
02 Marzo 2012
È una delle firme più prestigiose del mondo british, sinonimo di eleganza maschile su misura, Parliamo di Chester Barrie, brand di uno stile sartoriale di prêt-à-porter con un’offerta composta da abiti, giacche e capospalla (i prodotti più importanti), cui si aggiungono camicie, pochette e fermacravatte per garantire un look raffinato, impreziosito da particolari old style, a prezzi di fascia medio-alta.

Sbarco in Italia
Il marchio ha deciso di sbarcare in Italia, grazie a un accordo con Gruppo Coin, che prevede la realizzazione di shop-in-shop. I primi tre corner sono già stati aperti nei pdv Coin di Verona, Mestre e Milano (piazza Cinque Giornate).
Del resto, anche nel Regno Unito, allo storico negozio londinese al numero 19 di Savile Row, ristrutturato nel 2009, si affiancano dieci shop-in-shop nei magazzini House of Fraser e uno presso Austin Reed, in Regent Street.

Il gruppo proprietario di Chester Barrie
Questo storico brand, fondato nel 1935 da Simon Ackerman, fa parte di Prominent Apparel Limited, società nata nel febbraio del 1983 dall’unione tra la società giapponese Itochu Corporation (62.5%) e la Itochu di Hong Kong Ltd (37.5%). Il core business di Prominent Apparel Limited è focalizzato su moda e accessori.

L'edicola di GDOWEEK

GDOWEEK 12 2014 Dall'orto al web. Nuova filiera alle porte

Tutti i Flip Magazine di GDOWEEK

Profili&Speciali di GDOWEEK

Media World Villesse Web Report

Tutti i Profili&Speciali di GDOWEEK

Europarlamento24 EPeople

Con il supporto del Parlamento europeo
Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione Europea nel contesto del programma di sovvenzione del Parlamento Europeo per la comunicazione. Il Parlamento Europeo non ha partecipato alla sua preparazione e in nessun caso è responsabile o vincolato per le informazioni contenute e le opinioni espresse nel contesto del progetto.
In accordo con la legge vigente, gli unici responsabili sono gli autori, le persone intervistate, gli editori o i soggetti di trasmissione. Il Parlamento Europeo non può essere ritenuto responsabile per gli eventuali danni diretti o indiretti che possono scaturire dall'implementazione del progetto.
Settembre 2014 Eventi
“Reparto ortofrutta in GDO: come cambia di fronte ai consumi che cambiano?” Fiera Emaia a Vittoria (Ragusa) Ore 19.00 Sala convegni Fiera Emaia ...
Le aziende informano Pastiglle Leone : Un Packaging Edizione Limitata

Le pastiglie dissetanti per sportivi e simpatizzanti: una collezione dedicata alla ...

Ad Chini & Melinda

Barretta 100% Frutta: la barretta di sola frutta CHINI prodotta con le mele Melinda ...

Roner: novità per l'autunno

Liquore al pino cirmolo: un nuovo capolavoro nato dalle mani dei mastri distillatori ...

Paladin Capital Partners Group S.p.A, ha acquisito "Greci"

Nasce così un grande polo dell’industria alimentare emiliana...

I tempi moderni

FINI incontra le richieste dei consumatori single con le confezioni monoporzione della ...

Rss

New Business Media

New Business Media Srl. Tutti i diritti riservati.

Sede legale Via Eritrea 21 - 20157 Milano - Codice fiscale, Partita IVA e Iscrizione al Registro delle imprese di Milano: 08449540965