Cerca powered by Google
GDOWEEK GDOWEEK TV
newsletter
Metro nel primo semestre cresce come vendite ma con margine in rosso
Retail
Metro nel primo semestre cresce come vendite ma con margine in rosso
I risultati sono influenzati dall'andamento poco brillante degli utili dei due asset fondamentali Metro Cash & Carry e Media Saturn. Per il secondo semestre si conta di continuare la crescita realizzata nelle vendite
31 Luglio 2012
Pur essendo in corso un piano di ristrutturazione, Metro Group ha annunciato una perdita netta di 110 milioni di euro nel primo semestre del corrente esercizio, chiuso al 30 giugno 2012, contro i 54 milioni di euro di margine positivo nel corrispondente periodo del 2011. Del resto le vendite degli asset di Real, Galeria Kaufhof e della divisione immobiliare questi sono serviti a compensare gli investimenti fatti nei servizi ai clienti e nel mantenimento prezzi. E in più i gioielli di famiglia, Metro Cash & Carry e Media Saturn, hanno registrato un calo significativo degli utili.

Aspetto positivo: l'aumento delle vendite
Positiva invece la crescita realizzata nel primo semestre pari al 2%, posizionandosi a 31,5 miliardi di euro, a fronte di
un aumento di 28 pdv superiore di 8 pdv alle +20 unità nello stesso periodo 2011.
Sebbene questi numeri comporteranno sicuramente l'attivazione di ulteriori iniziative di ristrutturazione, il management Metro, per il secondo semestre, sembra puntare molto alla conferma del tasso di crescita del primo semestre. Infatti il Ceo Olaf Koch ha dichiarato "Stiamo vedendo i primi effetti positivi sui margini derivanti dall'applicazione della nostra strategia sulla crescita sostenibile e restiamo perciò convinti che si possa raggiungere un Ebit a livello simile all'anno precedente." (fonte: Planet Retail)

L'edicola di GDOWEEK

GDOWEEK 12 2014 Dall'orto al web. Nuova filiera alle porte

Tutti i Flip Magazine di GDOWEEK

Profili&Speciali di GDOWEEK

Media World Villesse Web Report

Tutti i Profili&Speciali di GDOWEEK

Europarlamento24 EPeople

Con il supporto del Parlamento europeo
Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione Europea nel contesto del programma di sovvenzione del Parlamento Europeo per la comunicazione. Il Parlamento Europeo non ha partecipato alla sua preparazione e in nessun caso è responsabile o vincolato per le informazioni contenute e le opinioni espresse nel contesto del progetto.
In accordo con la legge vigente, gli unici responsabili sono gli autori, le persone intervistate, gli editori o i soggetti di trasmissione. Il Parlamento Europeo non può essere ritenuto responsabile per gli eventuali danni diretti o indiretti che possono scaturire dall'implementazione del progetto.
Ottobre 2014 Eventi
“Reparto ortofrutta in GDO: come cambia di fronte ai consumi che cambiano?” Fiera Emaia a Vittoria (Ragusa) Ore 19.00 Sala convegni Fiera Emaia ...
Le aziende informano UNIQUM®: la nuova linea di pentole PENSOFAL

Pastiglle Leone : Un Packaging Edizione Limitata

Le pastiglie dissetanti per sportivi e simpatizzanti: una collezione dedicata alla ...

Ad Chini & Melinda

Barretta 100% Frutta: la barretta di sola frutta CHINI prodotta con le mele Melinda ...

Roner: novità per l'autunno

Liquore al pino cirmolo: un nuovo capolavoro nato dalle mani dei mastri distillatori ...

Paladin Capital Partners Group S.p.A, ha acquisito "Greci"

Nasce così un grande polo dell’industria alimentare emiliana...

I tempi moderni

FINI incontra le richieste dei consumatori single con le confezioni monoporzione della ...

Rss

New Business Media

New Business Media Srl. Tutti i diritti riservati.

Sede legale Via Eritrea 21 - 20157 Milano - Codice fiscale, Partita IVA e Iscrizione al Registro delle imprese di Milano: 08449540965