Auchan e Casa della Fraterna Solidarietà di Sassari per i più bisognosi

di Chiara Bertoletti

In un contesto di crescente povertà urbana c’è chi si spreme le meningi e tira fuori nuove idee, ispirandosi in questo caso alla tradizione inglese dei Charity Shop. La Casa della Fraterna Solidarietà di Sassari, infatti, ha aperto dal 3 al 23 novembre un innovativo “Vintage Solidarity Shop”, grazie a uno spazio messo gratuitamente a disposizione dalle Gallerie Auchan della città. Il market di beneficienza si è basato sostanzialmente su un “baratto” tra gli abiti nuovi, vintage e da sposa contenuti nel negozio (10 euro al pezzo) e delle gift card acquistate dai visitatori presso l’Ipermercato stesso. Queste ultime verranno in seguito utilizzate per reperire generi alimentari di prima necessità da destinare alle famiglie sassaresi più bisognose.
L’iniziativa è andata estremamente bene, anche grazie alla condivisione di amici e sostenitori via internet. Tante persone si sono presentate, ma il risultato maggiore non è stato tanto quello economico, quanto quello di farci conoscere come associazione laica e apolitica”, spiega il Presidente della Casa della Fraterna Solidarietà Aldo Meloni.
L’iniziativa “abiti per cibo” è infatti solo una delle tante che l’associazione in Corso Margherita di Savoia svolge quotidianamente in aiuto dei più poveri.
Ogni anno distribuiamo circa 150.000 sacchetti di cibo e paghiamo diverse bollette per le famiglie che non hanno nemmeno acqua e luce. Possiamo farlo esclusivamente grazie ai soldi che ci derivano dal 5 per mille e dalle donazioni”, ricorda il presidente Meloni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here