Auchan Triggiano: continua la vertenza

di Alessandra Bonaccorsi

 

Istituzioni e sindacati a confronto per definire le posizioni lavorative dovute al cambio di insegna dell’ipermercato Auchan del centro commerciale Bariblu di Triggiano (Ba) in Ipersimply e al suo conseguente ridimensionamento. La trattativa in corso coinvolge 130 lavoratori. Coinvolto in un tavolo tecnico i sindacati di categoria e l’assessore alle Attività Produttive e vicepresidente della Giunta della Regione Puglia, Loredana Capone.

Auchan conferma l'impegno a ricollocare 16 lavoratori (14 capireparto e due amministrativi), mentre Ipersimply ha garantito l'assunzione di circa 68 dipendenti. Altre 15 lavoratori saranno riassorbiti dall'insegna Expert, che dovrebbe aprire a giugno. In questo arco di tempo, i lavoratori saranno presi in carico da Tricenter, la società che gestisce il centro commerciale.Per altri 20 dipendenti, invece, si aprirebbe la strada dell'esodo incentivato, corrisposto da Auchan, con un ulteriore 20% da parte di Tricenter.

La Uil, però, non approva la decisione, da parte delle aziende, di non applicare, per i lavoratori che passeranno a Ipersimply, la procedura del trasferimento del ramo d'azienda così come previsto dall'articolo 2112 del codice civile, optando invece per l'assunzione ex novo. “Attendiamo la sentenza del TAR prima di parlare di proposte e soluzioni concrete -spiega il segretario generale della UILTUCS Puglia, Giuseppe Zimmari- che comunque, ribadiamo, dovranno attenersi a un quadro di legalità e di rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti. Ciò che va invece stigmatizzato sono le strumentalizzazioni cui abbiamo assistito in questi giorni da parte dell’azienda Auchan”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here