Bustaffa sponsor del Giro d’Italia femminile

Bustaffa

Come sponsor Bustaffa è entrata nell'aspetto sportivo dell'evento, posizionando l’ultimo intertempo della tappa proprio davanti alla sede di Bagnolo. Ha così potuto valorizzare l'evento sportivo con la consegna ai piedi del Palazzo Te a Mantova alla campionessa italiana Elena Cecchini che ha ricevuto il trofeo disegnato e realizzato per l’occasione da Federica Freddi, responsabile romunicazione di Bustaffa. Ciò rientra all'interno di una rinnovata poltica comunicazionale tendente a rinforzare i volti della brand equity di Bustaffa.

Il focus è sul benessere fisico
Il Giro d’Italia Rosa riguarda un intervento mirato a premiare una sportiva di primo piano, in linea con l’attenzione per il benessere fisico che Bustaffa vuole esprimere con l’attenzione per le sue lavorazioni e con l’ideazione di linee ad hoc come quelle Senza Lattosio o quella Bio.
Si tratta dunque di un intervento singolo all’interno di un’ampia strategia comunicativa che le agenzie copiaincolla e Nur stanno portando su numeri significativi: 20 campagne social stagionali, 1 milione di utenti unici, 5 milioni di visualizzazioni.

episodio[1]
Il Premio Superbuoni Bustaffa ha preso il nome dal leitmotiv che sta animando le campagne online e offline del marchio in questi ultimi mesi di cui sopra riportiamo un esempio di quento realizzato da Federico Bassi. Superbuoni sono i formaggi freschi Bustaffa, Superbuono è il personaggio Bustaffino, un bambino eroe-non-eroe che va matto per i formaggi freschi e che avventura dopo avventura mira a richiamare sulla pagina Facebook di Bustaffa mamme e bambini.

 

Informazioni su Ugo Stella

Sono un giornalista cui piacciono i punti di vista originali e un po' fuori dal coro, dove si possa trovare qualcosa di nuovo e stimolante. Attento alla tendenze di consumo, mi considero un foodie sempre alla ricerca di novità in campo alimentare, arrivino dalla produzione o dalla tradizione.

Pubblica i tuoi commenti