Centri commerciali: Unibail-Rodamco debutta in Germania con l’acquisizione di Mfi

dieu rodamco
Retail

La francese Unibail-Rodamco, una delle più importanti property company quotate a livello mondiale, con un portafoglio immobiliare valutato in quasi 26 miliardi di euro, ha acquisito il controllo di MFI, numero due tedesco nei centri commerciali, rilevandone il 51% dal fondo Perella Weinberg, operazione che le consente di entrare per la prima volta in Germania, mercato fra i più strategici in Europa per gli operatori del retail real estate.

Acquisiti 10 asset
La transazione riguarda un complesso di 10 asset tra esistenti e in sviluppo, per un totale diretto di 608.291 mq, cui vanno aggiunti altri 721.000 mq di beni di proprietà di terzi, in gestione. Unibail-Rodamco ha contestualmenteLa Germania è in controtendenza
A differenza di quanto avviene nel resto dell’Europa, soprattutto mediterranea, la Germania è in controtendenza per quanto riguarda i salari e i consumi, entrambi in crescita e comunque fuori dalla spirale soffocante della decrescita. Scendendo nello specifico del mercato immobiliare, i valori dei canoni d’affitto al mq sono inferiori di un terzo a quelli francesi. Un altroe dalla presenza di altre settanta città intermedie con popolazione superiore a 100.000 abitanti.
La Germania ha anche la più bassa densità (mq/1.000 abitanti) di centri commerciali nell’Ue, con una media di 130 mq contro i 229 dell’Italia e i 223 della Francia (la media Ue è 249 mq).
Fattore non meno attrattivo è lo spread tra redditività immobiliare e quella media dei Bund che va da un minimo di 300 a un massimo di 500 bp.

Informazioni su Ugo Stella

Sono un giornalista cui piacciono i punti di vista originali e un po' fuori dal coro, dove si possa trovare qualcosa di nuovo e stimolante. Attento alla tendenze di consumo, mi considero un foodie sempre alla ricerca di novità in campo alimentare, arrivino dalla produzione o dalla tradizione.

Pubblica i tuoi pensieri