Chef Express: nuovo format per autostrade

 

di Alessandra Bonaccorsi

Arriva il market del futuro, uno “chef store”, firmato da Chef Express (società del Gruppo Cremonini, attiva con 141 punti di vendita in 47 scali ferroviari) e pensato per le aree di servizio autostradali. Il primo format è stato inaugurato nell’area test di Santerno Ovest (A14) e al suo interno, grazie a un accordo con Coldiretti, sarà allestito uno spazio, chiamato Buoni&Vicini, dedicato ai prodotti regionali firmati dagli agricoltori e garantiti dal marchio Fai-Firmato Agricoltori Italiani.

Chef Store (3)

Nel nuovo market (che ha una dimensione di 155 mq) i prodotti sono distribuiti in scaffali e isole secondo cinque aree ordinate sulla base di moduli flessibili: promozioni, tecnologia e giochi, market “d’impulso”, prodotti regionali e novità del mese. L’offerta per i viaggiatori è integrata da molti prodotti venduti in partnership con altri marchi noti tra cui Unieuro, Giochi Preziosi e Gio’Style.

“L’idea centrale del nuovo concept -spiega Cristian Biasoni, direttore generale di Chef Express- è quella di creare uno spazio di sosta, non una via d’uscita con un percorso forzato, come avviene attualmente in quasi tutti i market autostradali. Per questo, il nuovo store ha un layout multipercorso reso attrattivo da zone espositive ordinate secondo un’organizzazione modulare. Dal nostro punto di vista, Santerno, in una tratta autostradale che totalizza oltre 12,3 milioni di veicoli di passaggio all’anno, rappresenta un’ottima area per testare il nuovo format”.

Sviluppo. Il nuovo formato di market verrà gradualmente esteso ad altre aree di servizio gestiste da Chef Express sulla rete di Autostrade per l’Italia e in particolare a Feronia (A1-Roma Nord), Frascati (A1-Roma Sud), Arno Ovest (A1-Incisa), e San Martino (A1-Parma).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome