Con Autogrill la sosta si fa Smart

Anche la sosta in autostrada segue la via della customer experience con soluzioni sempre più digitali che sintetizzano i tempi e abbracciano i desideri dei consumatori. Nasce così il nuovo concept di casa Autogrill, in collaborazione con Accenture, che declina la ristorazione per chi viaggia in modo Smart. È proprio questo il nome della nuova insegna che lancia il primo autobar presso l’area di servizio Brughiera Ovest sul tratto autostradale che collega Varese a Milano, sulla A8. Le novità sono visibili fin dall’esterno: un grande orologio digitale dà indicazioni sulla temperatura, mentre accanto all’insegna sono messe in bella mostra sei icone che identificano in modo semplice e immediato la gamma di servizi presenti all’interno.

Il layout è anch’esso rinnovato e introduce per la prima volta, come magnete, un bancone centrale dalla forma ellittica che concorre a creare un percorso suddiviso per aree che corrispondono a diverse esigenze di consumo. Il bancone è il punto focale che ospita una cooking station che modifica il proprio assortimento seguendo gli orari della giornata: al mattino i clienti possono trovare croissant realizzati con diversi impasti e farciti al momento; per pranzo l’offerta cambia e si focalizza sulla pasta con Shakerami, un concetto sviluppato in collaborazione con lo chef stellato Andrea Ribaldone; la notte punta, invece, su bomboloni, crepes, maxi croissant e pancakes.

Non solo l’assortimento conta novità; anche la fruizione dei prodotti e il modo di servire sono altrettanto nuovi. Shakerami introduce in un autobar il concetto di pasta espressa, andando a completare l’offerta di panini. Questa modalità permette, infatti, di preparare tre diversi formati di pasta shakerando il prodotto con la salsa scelta all’interno di un contenitore e di servirla nello stesso contenitore sia per un consumo instore oppure da asporto. I tempi di preparazione sono rapidi (un minuto di cottura) rendendo un primo piatto una alternativa ai sandwich.

Differente anche il consumo di panini che fanno parte dell’offerta classica di Autogrill, che all’interno dell’area Grab&Go nella versione Tostami, possono essere presi dal cliente e portati al banco per la tostatura. L’esperienza di consumo cambia all’interno dello store, ma non solo. Tra i servizi di Autogrill Smart anche il mobile ordering con il quale i menu possono essere preordinati e acquistati tramite l’app MyAutogrill e ritirati presso i locker dedicati. Le A-Box seguono le richieste di cibo salutistico proponendo tre diverse combinazioni di menu ideate dal nutrizionista Mauro Mario Mariani. Nell’autobar non manca l’area market, anch’essa con un’offerta di prodotti e snack salutistici, e una zona casse self per pagare in autonomia e risparmiare tempo. Inoltre, per quelli che viaggiano per lavoro c’è un’area business lounge con wi fi, stampanti e postazioni per ricaricare pc e smartphone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome