Conad Tirreno avvia la riqualificazione energetica di nove store

conad superstore 1 Conad del Tirreno

Si inquadra nella politica di full energy efficiency la collaborazione di Conad del Tirreno con EOS Investment Management,  gestore istituzionale di fondi d’investimento, e Officinae Verdi Group, una joint venture per la green economy costituita da Unicredit e WWF. Il team ha avviato un progetto, che si svolgerà in un arco di tempo di 24 mesi, che prevede la riqualificazione energetica di nove punti di vendita di Conad del Tirreno situati in Toscana, Lazio e Sardegna, per un valore di 28 milioni di euro. Tecnicamente, l’operazione sarà realizzata da un veicolo societario, Ecology Store, di cui il fondo energia di EOS IM (Efesto Energy) è azionista di maggioranza, e finanziata in project financing da UniCredit Banca.


Ugo Baldi, amministratore delegato di Conad del Tirreno, sottolinea la soddisfazione per la collaborazione avviata e definisce il progetto “strategico” e “in linea con quello iniziato nel gennaio 2015 che ci vide impegnati insieme ad altri partner con un investimento di 33 milioni. L’energia, infatti, dopo il personale è la seconda voce di costo per le imprese della GDO con un’incidenza tra l’1 e il 2% del fatturato”. E prosegue: “Per raggiungere la full energy efficiency saranno adottate lampade a LED, tecnologie altamente efficienti per il sistema di climatizzazione e la catena del freddo e sarà realizzata una control room energetica che monitorerà continuamente la performance e i ritorni sull’investimento”. Ciro Mongillo, fondatore e amministratore delegato di EOS IM aggiunge: “All’importante impatto in termini di efficienza energetica si aggiunge un valore sociale generato dall’apertura di cantieri di media dimensione che creeranno oltretutto nuove opportunità di lavoro in tre regioni”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here