Conad Tirreno aiuta l’Ospedale Meyer

L’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze aveva bisogno di nuove dotazioni tecnologiche per potenziare la gastroenterologia e l’oculistica pediatrica. Conad Tirreno ha risposto con l’iniziativa i “Cuccioli del Cuore", raccogliendo in Toscana e nella provincia di La Spezia 237.000 euro, donati alla Fondazione Meyer per acquistare le attrezzature.

L’iniziativa di solidarietà di Conad Tirreno si è conclusa da poco e ha coinvolto i negozi di La Spezia, del Lazio e della Sardegna, con la partecipazione di 300.000 clienti Conad e ua raccolta totale di 416.000 euro. L'adozione di 800.000 cuccioli di peluche ha dato sostegno a tre progetti solidali: uno, appunto, per l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, e gli altri due per l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e l’Ospedale Pediatrico Microcitemico di Cagliari.

Soddisfatti dei risultati Ugo Baldi e Fiorella Bianchi, rispettivamente amministratore delegato e direttore generale  di Conad Tirreno. “Conosciamo bene l’impegno e l’eccellenza medica che l’Ospedale Pediatrico Meyer mette a disposizione dei bambini e delle loro famiglie -commenta Ugo Baldi -. La donazione di 237.000 euro servirà a rafforzare le dotazioni tecnologiche del reparto di gastroenterologia, nella speranza di alleviare le sofferenze di tanti bambini attraverso la diagnosi tempestiva e la cura delle malattie". "Questa donazione -prosegue Fiorella Bianchi - vuole essere un contributo tangibile al tessuto sociale e per sostenere valori, cultura, eccellenze delle aree territoriali in cui Conad del Tirreno opera e di cui l’Ospedale Pediatrico Meyer è parte integrante”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here