Coop rilancia la sua immagine solidale: bollini per trovare lavoro

I bollini raccolti dai clienti facendo la spesa possono ora essere trasformati in opportunità di lavoro per i giovani disoccupati: questa la base dell’iniziativa messa in atto da Coop che, come riportato da Italia Oggi, punta così a rilanciare la propria immagine in senso sociale e solidale.
Il nuovo sistema consente infatti di consegnare, tramite cassiere, i classici bollini a uno speciale fondo Coop. Ogni volta che quest’ultimo raggiunge un dato plafond, viene in seguito consegnato a una cooperativa di lavoro che, in cambio, consente a un giovane disoccupato di fare uno stage in azienda, presso la rete dei supermercati.
Allo stagista, che deve avere tra i 25 e i 34 anni, verranno corrisposti 500 euro mensili per 4 o 6 mesi, a seconda della durata prevista dal percorso formativo, che riguarderà ambiti quali fundraising, comunicazione, amministrazione e produzione.
L’operazione segue a un primo esperimento effettuato in tal senso l’anno scorso a Mantova, dove sono stati raccolti 45mila euro per un totale di 20 tirocini effettuati con successiva assunzione.



LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome