Crai sostiene la manifestazione sportiva Giochi senza Barriere

Locandina Crai Giochi senza barriere

Per il terzo anno consecutivo, Crai, in qualità di main sponsor, la manifestazione sportiva Giochi senza Barriere, in programma a Roma il 13 giugno allo Stadio dei Marmi. L’evento vedrà la collaborazione dei due Comitati sportivi italiani, il Cip e il Coni, rappresentati dai presidenti Luca Pancalli e Giovanni Malagò. A condurre sarà, per il secondo anno, il Trio Medusa.


Mario La Viola, direttore marketing, format, rete e sviluppo Crai, afferma: “Da sempre il gruppo Crai è molto sensibile ai temi sociali e supporta numerose iniziative nazionali e sul territorio attraverso la sede centrale, i centri distributivi e i singoli imprenditori”.

L’obiettivo dell’evento, che rimanda ai Giochi senza Frontiere, è rendere protagonisti per un locandina_Craigiorno ragazzi portatori di protesi agli arti che si sfideranno in prove di abilità insieme ai normodotati. A promuovere la manifestazione è infatti la onlus art4sport nata per volere dei genitori di Bebe Vio, campionessa paraolimpica di scherma, che grazie all’associazione intendono trasmettere un messaggio positivo: la disabilità non rappresenta una “barriera”, anzi, se incoraggiati e aiutati nel modo giusto, i ragazzi portatori di protesi agli arti possono svolgere una vita normale in cui lo sport rappresenta lo strumento di integrazione e di socializzazione. Le gare verranno disputate da 8 squadre provenienti da altrettanti regioni d’Italia. Ciascuna squadra sarà composta da 20 giocatori circa: disabili e normodotati. Tra i quattro giochi organizzati per l’evento anche quest’anno uno sarà dedicato al mondo Crai.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here