Cremonini si aggiudica il servizio ristorazione a bordo di tutti i treni spagnoli

Il 1° dicembre, il Gruppo Cremonini, attraverso la controllata Cremonini Rail Iberica S.A., ha avviato la nuova attività per i servizi di ristorazione on board su tutti i treni della rete spagnola ad alta velocità (AVE), i treni a lunga percorrenza (Larga Distancia ed Euromed) e i treni notte (Trenhotel, Elipsos, Lusitania), per un totale di oltre 320 treni serviti al giorno.
Il contratto ha una durata di quattro anni, ed è rinnovabile per ulteriori due anni. Il fatturato complessivo previsto per i primi quattro anni è di circa 470 milioni di euro.



Nel campo della ristorazione ferroviaria on board, si tratta della più importante gara mai bandita da una rete ferroviaria europea.
Indetta dalla società delle ferrovie spagnole RENFE, la gara era suddivisa in tre lotti secondo le aree geografiche di business “Nordeste y Transversales”, “Norte y Este Mediterraneo” e “Sur”: Cremonini se li è aggiudicati tutti e tre, per un totale di oltre 24 milioni di clienti serviti all’anno.
L'accordo prevede la gestione dei servizi di ristorazione sulle Carrozze Bar di tutti i treni, il servizio di vassoio al posto per le classi “Club” e “Preferente”, la gestione delle Carrozze Ristorante e dei servizi notturni per Trenhotel, Elipsos e Lusitania.

La Cremonini Rail Iberica opera nel mercato spagnolo dal 2006 dove fino a ieri deteneva circa il 20% del mercato della ristorazione a bordo treno. La società in questi anni ha gestito i servizi di ristorazione sull’alta velocità spagnola garantendo un’offerta adeguata al target dei nuovi passeggeri dei treni veloci, preparandosi così a cogliere le nuove opportunità di business.

Con questa gara sono circa 1.200 i treni serviti da Cremonini ogni giorno in 8 Paesi europei con 5.400 dipendenti,  di cui 2.300 in Spagna. Il Gruppo, oltre alla Spagna, è presente sui treni inglesi Eurostar che collegano Londra, Parigi e Bruxelles attraverso il tunnel sotto la Manica, sui treni belgi Thalys che percorrono le tratte Bruxelles, Parigi, Colonia, Dusseldorf e Amsterdam, sui treni italo-svizzeri Cisalpino, e su oltre l’80% della rete ferroviaria francese (treni ad alta velocità TGV e iDTGV, e i treni Corail).

Nel 2008, la divisione ristorazione di Cremonini ha realizzato ricavi totali per 474,7 milioni di euro, di cui 198,6 milioni di euro realizzati dalla divisione On Board.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome