Sisa Sicilia entra in D.It- Distribuzione Italiana

Da sinistra Elpidio Politico, Francesco Del Prete e Giuseppe Sammaritano

Si amplia la compagine di D.It -Distribuzione Italiana, nata lo scorso maggio grazie al coinvolgimento di Sigma e Sisa. La novità è l’ingresso di Sisa Sicilia, attivo con 150 store  nell'area occidentale della regione e una quota del mercato retail isolano pari al 5%. L’ingresso è stato annunciato a Marca 2018, il salone dedicato alla marca del distributore.



L’obiettivo che ha determinato la nascita di D.It Distribuzione Italiana (il cui direttore commerciale è Alessandro Camattari) è la promozione di un progetto con una mission ben precisa: creare benefici per le imprese della D.O. di qualità, mantenendo la loro specifica identità di insegna, promuovendo sinergie e valorizzando il legame con i clienti e i territori nei quali operano. D’It oggi vanta una presenza di 1.800 punti di vendita con una proiezione di fatturato nel 2018 di 4 miliardi di euro e una quota di mercato pari al 3,1%.

La Mdd sarà un fattore-chiave dello sviluppo di D.It che ne ha ridefinito l'assortimento segmentandola in gamme mainstream e trasversali. Le linee specialistiche, trasversali alle insegne, si inseriscono nei segmenti più dinamici della private label: le specialità della gastronomia regionale firmate Gusto&Passione, i prodotti green della linea VerdeMio, quelli orientati al benessere a marchio Equilibrio&Piacere, a ciò si aggiungono le oltre cento referenze della gamma di primo prezzo.

"La nostra base sociale - afferma il presidente Francesco Del Prete - è in grado di fornire alla rete servizi ad alto valore aggiunto. Sono convinto che potremo crescere ancora, coinvolgendo gli imprenditori interessati a essere parte attiva di un progetto che vuole esaltare il meglio della distribuzione organizzata. L'ingresso di Sisa Sicilia va proprio in questa direzione". Elpidio Politico, Ad di Dscs-Distribuzione Sisa Centro Sud e consigliere nazionale di D’It aggiunge: "Abbiamo già attivato numerosi progetti a conferma del fatto che le realtà di Sigma e Sisa sul territorio sono in grado di sviluppare le sinergie necessarie ad una crescita concreta. Attualmente, per esempio, è in fase di start up quello per la centralizzazione dell'ortofrutta". "Entriamo con convinzione ed entusiasmo - conclude Giuseppe Sammaritano, Ad di Sisa Sicilia Spa - in una realtà moderna e dinamica, della quale condividiamo i valori e i progetti, che vedranno in primo piano anche la nostra regione".

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome