Da B’Io a Cuorebio i negozi biologici cambiano insegna

Retail

Nati da un’idea di Ecor, azienda leader nella distribuzione di prodotti biologicici, la rete di negozi specializzati presenti in tutta Italia, arrivati a circa 270, cambiano insegna: da B’io a Cuorebio.
La rete, che conta oltre 500 addetti per un fatturato complessivo di circa 100 milioni di euro, con il nuovo logo si pone l'obiettivo di valorizzare ulteriormente le peculiarità del biologico, tra cui il benessere dell'uomo e quello dell’ambiente: Cuorebio, infatti, oltre a operare con l’integrazione di filiera, pone attenzione alle pratiche di sostenibilità sociale e ambientale e, attraverso la rete di negozi, punta a diffondere uno stile di vita più sostenibile.

La nuova insegna sarà presentata ufficialmente in occasione del Sana 2010 di Bologna, appuntamento imperdibile per i fautori del mondo biosostenibile.

Chi è Ecor

Nata nel 1987, oggi conta un catalogo di circa 4mila prodotti. Sono 800 i punti di vendita serviti da Ecor in tutta Italia: comprendono i circa 270 negozi biologici ora Cuorebio e gli oltre 60 supermercati NaturaSì.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here