Dhl lancia le consegne dell’ultimo miglio con i droni in Cina

Una soluzione all'avanguardia nata dalla partnership tra Dhl e EHang e grazie alla nuova serie Falcon di droni smart

Dhl Express ha lanciato in Cina il primo drone intelligente per le consegne a domicilio in ambiente urbano. Un sistema innovativo che pone una pietra miliare nel settore logistico.

Un traguardo raggiunto insieme a EHang, compagnia di punta specializzata in veicoli aeromobili a pilotaggio remoto, con la quale ha siglato una partnership strategica per il lancio congiunto di un sistema completamente automatizzato e intelligente di droni per l'home delivery. L'obiettivo è affrontare le sfide rappresentate dalla consegna dell’ultimo miglio nelle aree urbane cinesi.

La cerimonia di lancio si è tenuta oggi al Centro di comando e controllo EHang a Guangzhou, alla presenza dei senior executive di entrambe le aziende. Il volo inaugurale del primo drone è stato effettuato per una consegna a un cliente Dhl, rendendola di fatto la prima compagnia di consegne internazionali a fornire questo servizio in Cina. Rappresenta una pietra miliare nei continui sforzi da parte di entrambe le aziende per portare soluzioni innovative e smart, puntando a una maggiore automazione del mercato.

Serie Falcon, il futuro delle consegne sono i droni smart

Il tragitto personalizzato, che è stato creato in via del tutto esclusiva per l'occasione, copre una distanza di circa otto chilometri tra i pressi del cliente e il centro di servizio Dhl a Liabou, Dongguan, nella provincia del Guangdong. Utilizzando i più avanzati veicoli aeromobili a pilotaggio remoto (Uav, unmanned aerial vehicle) della serie Falcon appena lanciata da EHang, che contano il più alto livello d’intelligenza, automazione, sicurezza e affidabilità, il nuovo sistema di smart drones riesce a far fronte alle complesse condizioni stradali e la congestione del traffico comuni ai centri urbani. Riduce il tempo di consegna all’andata da quaranta minuti a soli otto e potrebbe far risparmiare i costi fino all’80% per singola consegna, con un ridotto consumo energetico ed emissioni di carbonio a paragone con il trasporto su ruote.

Dotati di 8 motori su quattro bracci ed equipaggiati con una sensoristica ridondante per assicurare la massima precisione negli spostamenti e il minimo rischio per la sicurezza, questi droni - che decollano e atterrano in verticale - possono trasportare fino a 5 kg di pacchi per ogni volo, tagliando i tempi di consegna da 40 minuti a soli 8 minuti. Questo si traduce in un risparmio consistente anche per il portafogli della società: si calcola un 80% in meno per ogni consegna.

“Siamo molto contenti di collaborare con EHang per il raggiungimento di un nuovo traguardo nell’innovazione” commenta Wu Dongming, Ceo Dhl Express China. “Questo è un periodo di fervore per il settore logistico, con continua crescita dell’economia cinese e commercio transfrontaliero, in particolare nel sud della Cina e nella Greater Bay Area, casa di un numero sempre crescente di piccole e medie imprese e startup. Questo significa che c’è un’enorme mole di necessità logistiche, che a sua volta crea nuove opportunità di sviluppo di soluzioni innovative che possano sostenere una crescita continuativa incrementando gli sforzi su efficienza, sostenibilità e minori costi.”

Questa innovazione accrescerà le capacità di consegna di Dhl e darà forse vita a una nuova costone experience nel settore logistico che apre ad altre nuove opportunità per la crescita sostenibile e maggiori contributi economici. Data la costante espansione del settore  consegne B2C in Cina, l'utilizzo di droni nei servizi di consegna espressa offre una soluzione innovativa per venire incontro alla crescente domanda di attenzione e velocizzazione dei tempi di consegna, soprattutto per quanto riguarda quelle dell'ultimo miglio nelle aree urbane.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome