Esordio di successo per Conad in Cina, che chiude in crescita

Nell’ambito di un mercato decisamente poco favorevole, Conad chiude un 2014 in crescita, con fatturato aumentato dell’1,5% per un totale di 11,73 miliardi di euro. Il successo ottenuto dal gruppo si lega al suo esordio favorevole sul mercato cinese, frutto di una strategia espansiva che non si arresta e punta a un aumento del 3% per il 2015.
Un obiettivo in linea con le previsioni dell’ad Pugliese, che in un’intervista esclusiva a MarK Up ha parlato di un futuro assetto distributivo sempre più concentrato e funzionale allo sviluppo delle marche di insegna. L’amministratore delegato del gruppo ha sottolineato come in Conad la store brand abbia raggiunto il 27,5%, con incremento dell’8%, all’interno di un panorama più complesso rispetto a un tempo, dove “i tradizionali modelli di comunicazione non funzionano più” e si devono “dare valori e contenuti reali”.
Per Conad si è trattato di un 2014 fruttuoso anche per quanto riguarda la rete di vendita, cresciuta di 351 nuovi punti per un totale di 3.007, così come per la quota di mercato, salita all’11,4% con dominio del canale supermercati.



LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome