Expert: nuove sfide per rispondere alle evoluzioni del consumatore

Retail

Un'insegna fatta d'imprenditori che hanno saputo valorizzare le loro specificità puntando su prossimità, qualità, accoglienza e personale, con la forza di essere parte di un gruppo in cui la parola d'ordine è condivisione. Questo in sintesi quanto emerso dalla convention annuale di Expert, durante la quale sono stati presentati il nuovo assetto, gli obiettivi raggiunti e i progetti futuri. Punti di forza dell'insegna sono la presenza costante degli imprenditori nei punti di vendita, la prossimità dei negozi, la qualità dei servizi pre e post vendita e assortimento completo, tutti elementi che si traducono in una crescita del 4,7% (al netto dei negozi Marcopolo Expert) nei primi mesi del 2014 (mentre il mercato registra una flessione del -2,4%; gennaio-aprile - fonte Gfk). “Gli italiani, anche se effettuano acquisti online, hanno bisogno di rassicurazioni e di un rapporto umano in negozio, e questa è la nostra forza: creare un rapporto di fiducia con i clienti e offrire loro un'esperienza piacevole di acquisto nei nostri negozi”, afferma Roberto Omati, direttore generale di Expert Italy.

Tra le priorità del gruppo vi è l'uniformità con politiche di marketing comuni, incrementando le attività nei negozi. Inoltre verrà veicolata, sempre nei punti di vendita, la comunicazione per l'utente online nell'ottica di una proposizione di insegna unica e coerente. Il volantino rappresenta ancora l'investimento più consistente e deve diventare un media di marketing con il quale trasferire i valori dell'insegna, mentre i social media diventeranno un canale maggiormente presidiato.
Presentato, inoltre, il premio “Expert Carlo Alberto Lasagna”: un contest in cui i ragazzi fino ai 26 anni dovranno interpretare l'insegna Expert attraverso video, che saranno caricati sulla piattaforma dell'insegna e votati dalla rete. “Il nostro obiettivo è avvicinare il target giovani alla nostra catena, per capire come viene vissuta da loro e utilizzare il loro linguaggio, anche per indirizzare al meglio le nostre strategie di comunicazione”, commenta Barbara Donelli, responsabile marketing e comunicazione. Il video che otterrà più “like” sarà decretato vincitore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here