Fare acquisti dentro l’ospedale: la nuova shopping gallery di Niguarda a Milano

Retail

Una galleria commerciale dalle dimensioni ridotte (circa 1.600 mq), ma integrata in una location unica, per ora, in Italia, vale a dire il rinnovato blocco sud dell'ospedale pubblico Niguarda Ca' Granda di Milano.

L'offerta della Gallery
Inaugurata il 23 novembre, è stata realizzata e verrà gestita (per 27 anni) dal consorzio Progeni Spa, mentre Mall System Srl ha curato la commercializzazione.
Tra degenti (49.000 annui), personale (circa 5.000 addetti), parenti e amici in visita, dall'ospedale Niguarda passano, ogni giorno, 10-13.000 persone, molti dei quali frequentano i 28 sportelli del Cup, Centro Unico Prenotazioni, attorno al quale sorgono i 13 negozi della galleria. Di questi, quattro sono free standing progettati dallo studio milanese Axis -Goldenpoint, L'Erbolario, Gioielli di Valenza e il negozio di telefonia Tim-, mentre gli altri nove sono ricavati nell'edificio Ponti, sotto tutela dei Beni Culturali: sono presenti un bar-caffetteria e pizzeria Rita (Cir Food), Ortofarma Subema (ortopedia parafarmacia), Du Pareil au Même (abbigliamento bimbo), Edison (libreria edicola), Duca's (parrucchiere), Dolceria Zanetti (caramelleria), Yamamay (intimo) e B BasicBeauty by Profumerie Limoni (bellezza e cura della persona).

Investimento e progetti futuri
L'investimento per la riqualificazione del Niguarda è pari a 262 mio euro in project finance, di cui 60% pubblici e 40% privati; a gennaio, partirà la seconda fase del progetto con una galleria commerciale simile e complementare a quella già realizzata, posta, però, nell'ala nord.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here