Findomestic: buone prospettive per i grandi elettrodomestici

Retail

Il cambio di governo sta dando più fiducia ai consumatori italiani che in particolare confidano in un miglioramento del trend dell'occupazione. Lo dice l'aggiornamento mensile dell'Osservatorio Findomestic, che registra un miglioramento delle aspettative di vendita per i beni di consumo durevole.

Elettrodomestici.

Il 27,9% dei consumatori è pronto ad acquistare un piccolo elettrodomestico entro i prossimi tre mesi. A febbraio, a dirsi pronto all'acquisto era stato il 26,5%. L'elettronica di consumo prosegue la sua crescita con il 23% degli italiani che si dice interessato all'acquisto (contro il 20,8%) del mese precedente. E ripartono anche le propensioni all'acquisto per i grandi elettrodomestici. Dopo la flessione di febbraio (quando il dato era sceso al 14,4% rispetto al 15,4% di gennaio), a marzo sono il 14,9% del totale i consumatori che affermano di essere pronti a comperare un prodotto di questa categoria.

Informatica e telefonia
Il 20,1% dei consumatori si dice pronto ad acquistare un pc, contro il 19,4 del mese precedente. Il 12,7% è invece pronto a comprare una foto o videocamera (contro il 10,8 di febbraio). Segno meno, invece, per tablet (dal 14,4 al 14,2%) e telefonia (dal 22,5% di febbraio al 21,9% di marzo).

Casa

A marzo incremento di 1,2 punti per le ristrutturazioni, che salgono al 10,8% contro il 9,6 del mese precedente. Leggera risalita anche per l'acquisto di case: la quota di interessati passa dal 4,7% di febbraio al 4,9 del mese appena trascorso. Per i mobili, invece, segno meno: la propensione all'acquisto scende al 15,3 contro il 15,7 del mese precedente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome