Formaggeria Gran Moravia prosegue nello sviluppo retail

Retail

Con l'inaugurazione del punto di vendita all'interno della galleria commerciale Florentinum, nel centro di Praga, e i prossimi due in apertura, sempre nella città vlatavina, la Formaggeria Gran Moravia arriva a 14 esercizi sul territorio ceco, 6 dei quali nella sola capitale e 3 a Brno.
Prosegue dunque a passo spedito il progetto dell'italiana Orrero (Gruppo Brazzale) di rafforzare, secondo i dettami dell'integrazione di filiera, l'identità del prodotto e dell'azienda unificando la fase “a monte” (allevamento e produzione) con quella a valle (retail e consumo) tramite lo sviluppo di un'insegna che trasferisca nel modo più genuino possibile, attraverso i negozi, il connubio tra la qualità e l'immagine del made in Italy e il valore della produzione locale.

Export in 54 Paesi del mondo
Orrero è infatti il più grande caseificio della Repubblica Ceca, raccoglie e lavora il 7% del latte ivi prodotto, che viene interamente trasformato in formaggio mandato in Italia per la stagionatura e il confezionamento e successivamente esportato in 54 paesi del mondo.
Prodotto di punta di Orrero-Brazzale è “Gran Moravia” che rappresenta i due terzi della produzione.
“Noi italiani lavoriamo bene il formaggio, i cechi producono un ottimo latte”, sintetizza Roberto Brazzale (in foto, al centro, affiancato a sinistra da Jiri Nikl, Direttore Generale Orrero, e Vera Krizova, segretaria di Direzione), Presidente del Gruppo Brazzale, che è stato anche uno dei fondatori del Consorzio Grana Padano.

Negozi belli ma per tutti
La catena realizza un giro d'affari al consumo di circa 6 milioni di euro (stima 2014), con 3.000 scontrini al giorno (1,2 milioni all'anno), e una clientela tendenzialmente orientata al turista straniero, ma anche allo studente e a un pubblico locale di estrazione medio borghese e popolare: “L'immagine elegante delle nostre boutique non è finalizzata a creare negozi esclusivi per vip e ricchi - precisa Brazzale - ma cerchiamo di offrire ottimi prodotti a prezzi accessibili a tutti, praghesi inclusi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here