Franprix approvvigiona i pdv con il battello

franprix malherbe
Retail

Franprix intensifica gli sforzi per ridurre l’impatto ambientale della propria catena logistica. L’insegna appartenente al gruppo Casino, dopo aver introdotto i veicoli elettrici per la consegna della spesa a domicilio, ora si impegna ad effettuare per via fluviale il rifornimento quotidiano di circa 45 dei suoi punti di vendita parigini.

Programma Citygreen

L’iniziativa rientra nel progetto di sviluppo sostenibile Citygreen con il quale Casino identifica la propria logistica “verde” in ambito urbano. Le consegne con mezzi frigoriferi, ad esempio, vengono effettuate in parte con veicoli ibridi, dove l’utilizzo di azoto liquido per il raffreddamento porta ad un’emissione praticamente nulla di C02 e consente di ridurre significativamente la rumorosità.

Ottimizzazione logistica

Nel febbraio scorso, inoltre, Casino ha inaugurato la nuova piattaforma frigorifera a Gonesse, un polo logistico d’eccellenza anche sotto il profilo della sostenibilità, che si fregia della certificazione HQE (Haute Qualité Environnemental). La struttura, che si sviluppa su 28mila mq, rifornisce ogni giorno di prodotti freschi e ortofrutta oltre 600 pdv a nord della Senna nella Ile-de-France e nella zona nordorientale della Francia.
L’ottimizzazione della logistica nella regione Ile-de-France permetterà a Casino di ridurre le distanze percorse per i trasporti nella misura di 2 milioni di km l’anno, equivalenti ad una riduzione di 2.200 tonnellate di emissioni di CO2. 

Informazioni su Enrico Sacchi

Giornalista professionista, caposervizio di Gdoweek e Mark Up. Mi occupo di tecnologie retail, con un focus particolare sulla shopping experience; e-commerce e innovazione digitale; multicanalità e social network; supply chain; mobile trend.

Pubblica i tuoi pensieri