Gruppo Maiora: 10 milioni di investimenti per il 2018

Nuove aperture in Puglia, Calabria, Abruzzo e restyling di punti di vendita già attivi. È l’obiettivo per il 2018 del Gruppo Maiora, concessionario del marchio Despar Eurospar, Interspar e dei Cash&carry Altasfera  per il centro-sud, che festeggia i primi 5 anni di vita superando a fine 2017 gli 800 milioni di euro di giro d’affari e registrando una costante crescita a parità di rete che si attesta intorno al +3,5% rispetto all’anno precedente.

Il gruppo, nato nel 2012 dall’accordo tra le società Cannillo srl di Corato e Ipa Sud spa di Barletta, ha stanziato 10 milioni di euro in investimenti per implementare la propria rete vendita. Sono già programmate tre aperture in Calabria a San Lucido (Cs), in Puglia a Terlizzi, nell’hinterland barese, con un Interspar di oltre 2.000 mq di area totale e in Abruzzo a Mosciano Sant’Angelo (Te). Cinque, invece, i restyling completi dei punti di vendita Despar previsti a Melfi e Venosa (Pz), Lucera (Fg), Minervino Murge e Bitonto (Ba), rispettivamente in Basilicata e Puglia. Nel corso dell’anno, inoltre, Maiora debutterà con un proprio canale eCommerce.

Nel 2017 invece ha aperto una struttura alla stazione ferroviaria di Bari, un Eurospar a Trani (creato a seguito dell’innovativa riqualificazione di un ex oleificio) e Canosa, in Abruzzo a Pescara e in Calabria con il cash & carry Altasfera di Crotone. Pippo Cannillo, presidente e amministratore delegato di Despar Centro-Sud, sottolinea: “Nel 2018 siamo convinti di raccogliere i frutti degli sforzi compiuti nel 2017 e che gli investimenti sostenuti, specialmente in ambito Ict e logistica, nonché l’allineamento delle politiche commerciali, ci consentiranno di dare l’impulso atteso alle vendite. Quest’anno daremo la priorità alle ristrutturazioni dei nostri punti di vendita storici, convinti che sostenere la rete esistente sia importante quanto aprire nuovi punti di vendita”. Cannillo aggiunge: “ Nel 2018 daremo particolare enfasi alle linee Premium, Vital, Bio-logico e Veggie ma nel complesso sono previsti rilanci e restyling in tutti i segmenti”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome