Ikea testa il noleggio dei mobili

ikea

Nell’ottica di sviluppo di nuovi modelli di business e in linea con la filosofia ecosostenibile, Ikea intende testare il noleggio di mobili inizialmente per ufficio come scrivanie e sedie, per espandersi anche nel settore cucine. Il servizio, secondo quanto pubblica The Guardian, dovrebbe partire dalla Svizzera.  Il giornale riferisce la dichiarazione di un portavoce dell'insegna secondo cui ci sarebbe l’ambizione “di consentire alle persone di svolgere un ruolo attivo nel rendere l'economia circolare una realtà”. Sarebbe inoltre un input per indirizzare i clienti a prendersi cura dei prodotti, assicurando loro una vita più lunga.

Il progetto è ancora in fase di sperimentazione e dunque soggetto a possibili modifiche. Sono invece già attive alcune iniziative simili in altri Paesi. Per esempio nel Regno Unito è possibile restituire alcuni tipi di mobili usati perché vengano rivenduti o donarli in beneficenza, mentre i negozio sono dotati di servizi per la riparazione e riconfezionamento degli articoli. Tra gli obiettivi dell’insegna, in ambito di ecosostenibilità, c’è anche la volontà di reperire il 100% del legno e della carta da fonti sostenibili entro il 2020 e di abbandonare i combustibili fossili entro il 2030.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome