Il bio italian style di Alce Nero debutta negli Usa

Produttori

Creato 30 anni fa da Gino Girolimoni, uno dei padri fondatori del biologico italiano, il marchio Alce Nero è oggi di proprietà di Alce Nero&Mielizia Spa, un gruppo formato da decine di produttori di primo e secondo livello in grado di proporre un'ampia gamma di prodotti biologici a forte tipicità made in Italy quali olio extravergine di oliva, pasta, riso, cereali, sughi, polpe di pomodoro, legumi e mieli. Prodotti che in queste settimane vengono proposti per la prima volta negli Stati Uniti in due punti di vendita a insegna DeCicco Family Markets. Di proprietà di una famiglia di italo-americani immigrati dalla Calabria 50 anni fa, la catena oggi è presente in diverse cittadine della contea di Westchester, appena fuori New York, con un livello di reddito abbastanza elevato.

Valori trasversali, quindi esportabili

La scelta di esportare anche negli Usa prodotti italiani, sani, biologici e rappresentativi dei diversi territori conferma l'obiettivo di Alce Nero di affermarsi nei mercati esteri. Il marchio del “bio italiano” vanta infatti da più di dieci anni una presenza consolidata in Giappone, e sta puntando con decisione anche all'export in altri paesi, come la Francia, l'Ungheria, la Danimarca, la Germania, la Russia, la Svizzera e la Spagna.
“Nonostante le difficoltà legate al valore del dollaro e alla difficoltà di esportare negli Stati Uniti, ci siamo posti l'obiettivo di entrare in questo mercato con determinazione -spiega Massimo Monti, Ad di dell'azienda bolognese- ed entro i prossimi cinque anni vogliamo diffondervi i prodotti Alce Nero in misura comparabile a quanto succede oggi in Italia e nel Far East. È un obiettivo ambizioso, ma siamo sicuri che l'eccellenza della nostra proposta, il suo posizionamento coererente con il valore offerto, nonché i suoi contenuti di tipicità e di eticità, costituiscano elementi che possono far breccia nel nostro target di consumatori, che riteniamo essere trasversale rispetto alla collocazione geografica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here