Il fast fashion market sviluppa nuovi mondi

Retail

Il mondo del fast fashion sposta l'attenzione verso i prodotti sportswear. Due tra i brand più rappresentativi, Bershka e Mango, hanno deciso di sviluppare una linea dedicata all'abbigliamento sportivo. Start Moving, questo il nome della proposta di Bershka, avrà un posizionamento in linea con l'offerta core proponendo short, giacche antivento di ispirazione sportiva, legging ecc. in un range di prezzo compreso tra i 15,99 euro ei 69,99 euro. I capi si avvarranno, inoltre, delle ultime tendenze in tema di tecnologia tessile sfoggiando tessuti capaci di far evaporare l'umidità.
Mango ha in programma, invece, il lancio di Sport&Intimates, una collezione di abbigliamento intimo e sportivo composta da una gamma di capi per fitness, running, yoga oltre a underwear basic e côté. Sport&Intimates sarà distribuito in corner dedicati di circa 30 mq in 140 monomarca a insegna Mango presenti in Spagna, Turchia, Francia, Germania, Portogallo, Russia, Regno Unito, Italia, Svizzera, Belgio e Austria. In più sarà possibile effettuare acquisti online. Sembra, inoltre, che anche il colosso giapponese Fast Retailing stia ampliando per l'insegna G.U. la linea di abbigliamento sportswear con un posizionamento di prezzo attorno ai 10 dollari a capo.

Sviluppi futuri

Il fast retailer spagnolo Mango non pone limiti allo sviluppo di prodotto. Alla linea sportswear affiancherà anche Mango Kids, sub-brand dedicato ai bambini tra i 3 e 12 anni, commercializzato in spazi di vendita tra i 70 e i 100 mq in 100 punti di vendita selezionati tra quelli in portafoglio. Per il 2014 sono previste, inoltre, altre due novità: una linea per le taglie morbide e una dedicata all'universo teenager.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here