Il Gruppo Finiper vince l’Ethic Award 2010

Gdoweek Ethic Award

Ieri sera presso la sede del Gruppo 24 Ore in Via Monterosa a Milano si è svolta la cerimonia di assegnazione dell'Ethic Award organizzato da Gdoweek. Il direttore Cristina Lazzati e il publisher area gdo Nicola Ligasacchi hanno consegnato il premio al Gruppo Finiper per il progetto Amo il pesce pescato all'amo con le seguenti motivazioni:


- Progetto di politica ambientale capace di sensibilizzare
e far luce su un tema ancora “poco considerato” che coinvolge
l'intera filiera del pesce, dalla produzione al consumo.

- Prima tappa di un percorso di ampio respiro a salvaguardia
della sostenibilità ambientale degli alimenti, in cui
un autorevole retailer si assume la responsabilità di produttore.

La cerimonia di premiazione è stata preceduta dalla tavola rotonda moderata da
Cristina Lazzati sul tema della comunicazione greening, Il marketing della verità, e introdotta da Monica Fabris,
presidente GPF e della giuria dell'Ethic Award, con un intervento sul tema dell'evoluzione nel tempo del
concetto di sostenibilità nella società italiana.

Il progetto Finiper
Prendendo punto e slancio dalle nuove norme
a tutela delle risorse ittiche, che limitano la pesca
indiscriminata nel Mare Adriatico, Finiper
ha deciso di iniziare la sua politica ambientale
dal reparto ittico, recuperando un'antica tecnica di pesca del pesce spada, una delle
specie più minacciate.

Oltre alla tutela del pesce, si consuma
anche meno gasolio, sia perché con la barca
si sta in mare al massimo 4/5 giorni contro i
15/30 delle grosse imbarcazioni, sia perché
queste barche operano nel mare Adriatico e non
nell'Atlantico e in altri oceani. Inoltre, arrivato sui banchi,
il prodotto viene gestito nella maggioranza
dei punti di vendita da ex pescatori, perché
l'azienda, per valorizzare le competenze, ha creato
al proprio interno una vera e propria scuola
dei mestieri. Attualmente, Finiper sta certificando
le filiere dei prodotti alimentari, pesce spada
compreso, ed è partita con un ampio e
articolato piano informativo nei pdv, grazie a
etichette, filmati o brochure, e su vari mezzi
di comunicazione, fino alla sponsorizzazione di
fumetti dedicati editi dal Gambero Rosso.

Risultati
Il progetto, che ha
richiesto un investimento di 475 mila euro, ha
generato un aumento del numero dei clienti al
banco pescheria: da gennaio a settembre 2010,
il 92,8% del pesce spada venduto dagli Iper è
stato pescato all'amo, un dato molto significativo
dal momento che costa il 40% in più
rispetto a quello proveniente dall'estero.

I premiati delle sei categorie in lizza
Il premio è organizzato in categorie ciascuna delle quali ha un vincitore fra i quali viene scelto il vincitore assoluto. Ecco i premiati:

Greening - Gruppo Finiper Amo il pesce pescato all'amo
Il consumatore - Sadas Despar Catalogo premi a impatto zero per gli eco clienti
Retail e territorio - Nordiconad Mangiando s'impara
Minoranze e società - Ikea Cucine a elevata accessibilità
Il sud del mondo - Granarolo Africamilkproject, filiera del latte in Tanzania
Processi industriali - Indesit La tecnologia Smart Grid

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here