Imballaggio automatico dei pacchi, il robot che usa Amazon è italiano

Fonti Reuters rivelano che il retailer italiano sta testando un nuovo macchinario italiano per l'automazione del packaging

amazon.it

È italiano il robot per l'imballaggio automatico dei pacchi utilizzato nei magazzini da Amazon. È prodotto da Cmc, società italiana con sede a Città di Castello in provincia di Perugia. La notizia viene riportata in un reportage dall'agenzia Reuters, secondo la quale il leader dell'e-commerce lo sta testando all'interno dei propri magazzini.

La macchina italiana automatizza l'imballaggio dei pacchi in cartone di Amazon

Il CartonWrap di Cmc è un macchinario adibito all’imballaggio automatico dei prodotti che vengono scansionati, trasferiti da un nastro trasportatore e avvolti in pochi secondi in appositi cartoni.

amazon robot pacchi cmc cartonwrapLa macchina consentirebbe di sostenere un ritmo di 600-700 unità all’ora, ossia da quattro a cinque volte in più rispetto a una persona, necessitando così solo di un addetto per caricare gli ordini sul macchinario, un’altra per stoccare il materiale d’imballaggio e un tecnico in loco per affrontare eventuali malfunzionamenti.

L’amministratore di Cmc, che abbiamo interpellato, non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito.

Le conseguenze sul lavoro e la risposta social di Amazon

Secondo l’agenzia di stampa britannica, il colosso americano ha cominciato a installare le macchine già da tempo in alcuni siti statunitensi e avrebbe intenzione di continuare ad introdurle via via negli altri magazzini. Suscitando il timore, non proprio latente, che a farne le spese siano i lavoratori.

Stando alle fonti Reuters interne ad Amazon, l’impatto sul mondo del lavoro preoccupa. Si stima una perdita di circa 24 posti di lavoro per location, che distribuite nei 55 stabilimenti degli Stati Uniti equivalgono a oltre 1.300 posizioni.

In risposta ai dubbi dell’opinione pubblica sul futuro dei dipendenti, Dave Clark, vice presidente per le operazioni di Amazon, lancia un Tweet: "Magari un titolo diverso (sarebbe stato meglio)... Amazon sta testando tecnologie che fanno pacchi più piccoli con meno spreco di cartone. Per tutti quelli che hanno paura della perdita di lavori, la principale preoccupazione per molti di noi è quella di trovare sufficiente personale in grado di svolgere il lavoro che abbiamo e che stiamo creando".

Amazon lo scorso mese ha minimizzato i propri sforzi di automazione di fronte alla visita da parte della stampa nel suo centro di distribuzione di Baltimora, sostenendo che un futuro completamente automatizzato è ancora molto lontano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome