In Toscana Despar riparte dai 40 store ex-Konz

Retail

Riparte da Despar il rilancio dei 40 supermercati ad insegna Sidis, Sosty, Konviene e Spendibene, che il gruppo Konz gestiva direttamente tra Toscana (Arezzo, Firenze, Livorno, Lucca), Lazio (Viterbo) e Umbria (Perugia e Terni).
L'operazione, che passa attraverso un concordato in continuità, dopo l'apertura di Montevarchi (a gestione diretta Cadla) sta andando verso il suo completamento.

Ricollocati 170 cassintegrati
Fermo restando il ricollocamento di 170 lavoratori in cassa integrazione, dal 10 gennaio 2013, i punti di vendita in minima parte saranno gestiti direttamente da Cadla, mentre gli altri sono tutti in affitto di impresa.
Una pianificazione di aperture, progressiva, ma costante, che si concretizzerà entro i prossimi mesi. Con il prossimo mese di aprile, apriranno anche i supermercati di Arezzo (2) e Terranuova Bracciolini (1). Poi a seguire, praticamente tutti gli altri o quasi.

I tentativi di Konz
Alcuni punti di vendita erano stati affittati come rami di azienda, ad ottobre 2012, nel momento in cui il gruppo, nato nel 1857, ha iniziato la ricerca di soluzioni per cercare di superare il momento difficile. Il gruppo Giacomo Konz spa, aveva una articolata rete distributiva canalizzata (consegna a domicilio di prodotti grocery e fresco ai dettaglianti affiliati, una rete di supermercati di proprietà, 4 cash & carry ad insegna Master e Altasfera, una enoteca wine bar a Città di Castello).
Ancora incerto il futuro della piattaforma logistica di Setteponti. Si parla di tempistiche più lunghe (dai due ai tre mesi), forse un nuovo format di cash & carry nell'orizzonte Despar in Toscana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here