La crescita di Maxi Zoo

Maxi Zoo Lissone

Nel 2018 l'insegna petstore ha incrementato la propria rete vendita con 105 strutture portando così il gruppo a raggiungere quota 1.564 negozi Fressnapf e Maxi Zoo in Europa. Il gruppo tedesco, che ha superato i 2 miliardi di euro di fatturato, programma nel 2019 di aprire diversi punti di vendita anche in Italia, per presidiare nuove province e regioni con una presenza più capillare sul territorio.

Crescere nel mercato del petcare è per noi una sfida, considerata la sempre maggior concorrenza presente su tutti i fronti. Saremo ancora più orientati verso il cliente, avremo una strategia data-driven basata sull’uso della tecnologia - sottolinea Torsten Toeller, fondatore e proprietario del Gruppo Fressnapf - Entro il 2025 vogliamo diventare il market place di riferimento per tutto ciò che riguarda gli animali domestici. La nostra mission è rendere la relazione tra pet e proprietario quanto più semplice e felice possibile. Vogliamo mettere in connessione tra loro prodotti, servizi e informazioni per tutti gli amanti degli animali negli oltre 1.500 punti di vendita presenti in Europa”, conclude Toeller.

Le novità del 2019

Nel corso dell'anno Maxi Zoo lancerà sul mercato Naturally Good, il brand di cucce, ciotole e giocattoli per animali insieme alla linea food Barf (Premiere Raw Kitchen). La linea Naturally Good sarà realizzata prevalentemente con materiali sostenibili provenienti da fonti naturali rinnovabili. Inoltre, entro la fine del 2019, il gruppo creerà quasi 1.000 nuovi posti di lavoro, di cui 100 in Italia, grazie alle aperture in programma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome