La crisi non sfiora P&G: su il dividendo

Produttori

La crisi globale non tocca Procter & Gamble; la grande multinazionale ha infatti reso noto oggi che il prossimo dividendo trimestrale (gennaio-marzo 2009) passerà da 40 a 44 centesimi per tutte le azioni ordinarie, e per tutti i titoli classificati come Series A e Series B ESOP Convertible Class A Preferred Stock e detenuti alla data del prossimo 24 aprile. Procter & Gamble paga dividendi ai suoi azionisti senza interruzioni sin dal 1890 e questo è il 53esimo anno fiscale consecutivo che i divendi vengono aumentati: in questa occasione il balzo è del 10%. Lo stacco avverà il prossimo 15 maggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here