La qualità dei freschi è top driver nella scelta dello store

Il reparto freschi è il principale fattore di successo nel retail alimentare secondo il report "Campioni del fresco" di Oliver Wyman, che si basa su un’indagine condotta su oltre 14.000 consumatori in 14 Paesi, tra cui Italia. Il 64% degli italiani ritiene infatti che la qualità dei prodotti freschi e la relativa ampiezza di assortimento (carne e salumi, pesce, frutta e verdura, panetteria, formaggi e piatti pronti) sia il criterio più importante per la scelta del punto vendita.

Non solo.  Il 32% degli intervistati in Italia percepisce differenze significative in relazione alla qualità dei prodotti freschi offerti, mentre per i prodotti non freschi, questa influisce solo per il 16% degli intervistati. Da questo punto di vista secondo la ricerca risultano ancora vincenti i supermercati tradizionali, considerati migliori dai consumatori rispetto ai discount, seppure questi ultimi stiano effettuando numerosi investimenti per valorizzare la loro offerta di freschi.

I clienti che si dichiarano soddisfatti per la selezione dei prodotti freschi visitano il negozio con una frequenza superiore del 7% rispetto a quelli insoddisfatti. In Italia questo fenomeno è ancora più accentuato: le visite dei clienti soddisfatti del reparto freschi sono più frequenti del 15% e il loro paniere medio è più ampio del 13%. Secondo lo studio, inoltre, a 1 euro di spesa in questo reparto corrisponde un aumento di 1,51 euro nel valore del paniere totale.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome