L’Ambasciatori festeggia il suo primo anniversario

Retail

Inaugurato un anno fa, l'Ambasciatori -l'ex cinema e mercato ottocentesco nel centro storico di Bologna, recuperato e riaperto da Coop Adriatica dopo anni di abbandono- festeggerà sabato 5 dicembre il suo primo anniversario. In occasione del quale, dal 5 al 10 dicembre, sono in programma appuntamenti con autori e promozioni su libri e prodotti alimentari; i festeggiamenti culmineranno giovedì 10 dicembre alle 18 con l'incontro con Stefano Benni, già ospite d'onore dell'apertura, protagonista di un reading dal suo ultimo libro “Pane e tempesta”.



I numeri del primo anno
Durante il suo primo anno di vita, la struttura -che su tre piani riunisce una libreria.coop, bar, ristorante e osteria gestiti da Eataly- ha registrato circa 850mila ingressi, per una media di oltre 2.300 visitatori al giorno e ha ospitato oltre 500 eventi e incontri con scrittori, chef, protagonisti della cultura.
Una formula che ha permesso all'Ambasciatori di diventare uno dei luoghi più animati del centro storico e raggiungere gli obiettivi economici prefissati: l'ex mercato ora unisce libri e cibi di qualità in uno spazio di grande fascino storico, dove ogni giorno dalle 8 alle 24 è possibile leggere, mangiare, comprare, navigare in internet, seguire incontri per adulti e bambini.

All'Ambasciatori lavorano oggi 68 persone: 23 in libreria e 45 nei tre spazi ristorazione. La libreria, di 780 mq, ospita un patrimonio librario d'eccezione, con un assortimento di 140 mila volumi e 66 mila titoli; qui hanno fatto acquisti 170 mila persone. In catalogo ci sono 650 sigle editoriali, dai best seller ai testi proposti da editori locali, come quelli della piccola e media editoria indipendente e locale, oltre all'intero catalogo de Il Mulino.
Altrettanto successo hanno ottenuto gli spazi dedicati al cibo di Eataly, che occupano un'area di quasi 500 mq: dal dicembre dello scorso anno l'osteria e la vineria hanno servito oltre 100mila coperti; più di 50mila persone hanno invece comprato un panino al bar caffetteria, 100mila hanno gustato un caffè e in 84mila hanno acquistato i prodotti in vendita.

Coop Adriatica si era aggiudicata nel marzo 2007 il bando del Comune per la ristrutturazione, il restauro, la manutenzione e la gestione, per 12 anni, dell'ex cinema in disuso, realizzando un investimento di 3,7 milioni di euro destinato anche a riqualificare quest'area di Bologna.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome