Le promozioni della Gdo impattano sull’inflazione alimentare

È ormai chiaro che la crisi sia arrivata a colpire anche i consumi alimentari, portando a un crollo della domanda nel settore food che a sua volta ha raffreddato i prezzi dei listini, come riportato dal Sole 24 Ore. A conferma di tale andamento arrivano i dati Istat sull’inflazione, rilevata a zero nel mese di dicembre e in calo dello 0,2% su base annua. Nello specifico, i prezzi 2014 del settore food and beverage sono crollati con inflazione media allo 0,1%, un calo di oltre due punti rispetto al +2,4% del periodo 2013.
Si tratta di livelli paragonabili al tasso d’inflazione medio annuo del 1959, che si collega per l’alimentare a una forte pressione promozionale da parte della grande distribuzione, composta da offerte e sconti continui, sempre più scelti dai consumatori i quali, con il loro potere d'acquisto, contribuiscono alla deflazione all'interno della Gdo.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here