Lo store Fnac a Genova in Via XX settembre diventa Trony

Retail

Il percorso di trasformazione degli ex Fnac, in insegna Trony, parte da Genova. Dal 28 novembre, si cambia insegna, anche se, si cercherà di dare continuità al brand francese, ancora per qualche mese. Il rinnovamento del format, per Dps Group (che gestisce le catene Trony e Sinergy) si decide proprio a partire da quello store che per Fnac Italia, era diventata la prima per fatturato.
Dopo dieci anni, si chiude un capitolo della sua storia e se ne apre uno nuovo per questo punto di vendita. Presto lo sarà anche per gli ex Fnac di Milano, Torino, Verona e Napoli, che il Tribunale di Milano ha affidato il 19 aprile 2013 alla gestione in affitto di azienda alla Dps Group, scongiurando la chiusura, che ha anche un diritto di prelazione in caso di vendita all'asta.


Nuovo format, offerta più tecnologica e investimenti
Sicuramente il Trony che subentrerà all'ex store Fnac, si caratterizzerà per un nuovo format. "Se quello di Fnac era improntato per il 40% ad un'offerta culturale (libri, cd ed eventi) e per un 60% all'elettronica -aveva detto Yves Di Benedetto, Ad di Dps Group- noi incrementeremo del 75-80% quella più tecnologica e manteniamo la possibilità di acquistare biglietti per i concerti e ci saranno meno cd e più elettronica".
Solo dopo la definitiva acquisizione del pdv, si penserà ad investire per ripristinare le aree alluvionate del negozio, per riportare la superficie di vendita alla sua potenzialità di origine (oggi limitata a 800 mq).

Piano di esuberi per razionalizzare i nuovi pdv

Per quanto concerne l'occupazione, dei 55 dipendenti ereditati dalla precedente gestione, solo 22 saranno operativi nel nuovo Trony. L'azienda si era fatta carico a livello nazionale di mantenere i livelli occupazionali in tutti e 5 punti di vendita rilevati, ma ha previsto anche un piano di esuberi successivo di circa il 30% del personale.
Obiettivo prioritario di Dps Group accrescere le quote di mercato
L'operazione di acquisizione dei pdv Fnac, è stata la seconda operazione in pochi mesi, da parte di Dps Group, dopo l'acquisizione dei 20 negozi della catena Darty. Sottolinea una precisa strategia di sviluppo accelerato, per la conquista di nuove quote di mercato, da parte di un gruppo che ha chiuso il 2012 con un fatturato di 165 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here