Marca2019, Gruppo Végé presenta le sue mdd e i nuovi progetti

Nicola Mastromartino, Presidente Gruppo VéGé

Gruppo VéGé entra quest'anno nel clima del sessantennale dalla fondazione (1959), che comincia a festeggiare partecipando, come ogni anno, a Marca 2019 (Bolognafiere, 16-17 gennaio 2019), l'evento più importante a livello nazionale nel settore delle marche del distributore (mdd). L'assortimento mdd di Végé fornisce un crescente contributo al fatturato complessivo del gruppo, stimato per il 2018 in circa 6,5 miliardi di euro, +4,8% rispetto al dato al 31 dicembre 2017.

"Il 2018 è stato un anno intenso e premiante per l’ingresso di nuove imprese e il varo di progetti internazionali e nazionali -commenta Nicola Mastromartino, Presidente di Gruppo VéGé-. Mi riferisco alla creazione della piattaforma sud-europea condivisa con Grupo Ifa e all’alleanza stretta con Gruppo Pam e Carrefour Italia in Aicube, terza centrale d’acquisto in Italia per market share. Questi impegni, nazionali e internazionali, non ci hanno, però, distolto dal lavorare con profitto all’ampliamento di gamma e alla diversificazione dell’offerta della marca del distributore VéGé".

Il 2019 sarà per Gruppo VéGé l’anno del consolidamento con 29 imprese e 4 gruppi mandanti, con una rete di 3.509 punti vendita.

Nel 2018 l’offerta a marca VéGé è passata da 621 a 710 referenze (+14%) distribuite in quattro segmenti: mainstream, che comprende le proposte più generiche e che si rivolgono alla maggioranza dei consumatori; benessere che mette a disposizione un assortimento di prodotti caratterizzati da contenuti nutrizionali specifici; biologico con prodotti certificati; e premium, che racchiude un’accurata selezione di specialità enogastronomiche regionali.

Il lavoro di riorganizzazione, ampliamento e riposizionamento verso l’alto delle referenze a marca del distributore svolto nell’ultimo biennio si è tradotto in una crescita dell’incidenza sul fatturato in linea con le aspettative.

La programmazione per il 2019 prevede continuità nell’introduzione di nuove referenze a completamento del presidio di categorie in cui il Gruppo ritiene utile essere presente con la marca del distributore. Gruppo VéGé vuole festeggiare il suo 60o anniversario concretizzando le proiezioni sull’incremento del fatturato complessivo, che fissano l’asticella sui 7,4 miliardi di euro.

Da marche locali a mdd nazionali

In questo contesto, il Gruppo si assegna un obiettivo importante: arrivare a cogestire le marche del distributore delle imprese socie per attivare, perfezionare e ottimizzare questo segmento di offerta.

"La nostra idea è di procedere a una cogestione modulata analizzando caso per caso costi e benefici su un piano di consensualità, nel pieno rispetto di quella autonomia imprenditoriale che è un valore fondante di Gruppo VéGé - spiega Nicola Mastromartino-. Se la Sede centrale inizierà ad avere voce in capitolo nella gestione di una marca commerciale nata localmente, quest’ultima diventerà di riflesso prodotto a marchio nazionale".

Analogamente, Gruppo VéGé intende intervenire sui fornitori con l’obiettivo, in prospettiva, di coinvolgere nella fornitura alla marca del distributore nazionale anche piccoli produttori che oggi collaborano solo a livello locale con le imprese socie, ampliando in tal modo l’esperienza avviata con la linea “premium” Tipicamente Italiano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome