Metro coltiva i prodotti agricoli tra le corsie del supermercato

InFarm Metro Berlino agricoltura in storeL’ultima frontiera dell’alimentare locale, che diventa letteralmente a chilometro zero portando la coltivazione dei prodotti nei reparti del supermercato. La novità è in fase di sperimentazione in uno store Metro Cash & Carry di Berlino, dove la speciale costruzione di scatole modulari Kräuter Garten consente a verdure ed erbe di crescere in autonomia attraverso le varie fasi.



Il progetto firmato InFarm si sviluppa tutto all’interno di un piccolo spazio chiuso e a temperatura controllata, che calibra il consumo energetico e sfrutta al massimo la verticalità, rendendo l’agricoltura accessibile su scala micro ed eliminando numerosi fasi intermedie come il trasporto.

Uno dei vantaggi rispetto ad altre iniziative simili, come la serra nel sottotetto messa a punto da Whole Foods a Brooklyn, è poi la possibilità di installare la struttura dappertutto e con facilità, senza apportare modifiche all’ambiente preesistente.

InFarm agricoltura in storeSecondo Guy Galonska, co-fondatore di InFarm, l’iniziativa ad oggi sta riscuotendo molto successo tra gli chef e gli acquirenti del punto di vendita (all’ingrosso) non solo perché aggiunge una componente di engagement allo shopping, ma anche perché consente alle persone di conoscere nuovi prodotti, ad esempio le foglie di senape wasabi, osservando la crescita da vicino.

L’idea è quella di offrire un nuovo servizio b2b a costi contenuti, la cui gestione può essere affidata a un software che gli impiegati di Metro controlleranno attraverso relativa applicazione. Il pilot è in via di test da 6 mesi e ad oggi è previsto che continuerà per uguale periodo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome