Metro Italia premia le più belle storie imprenditoriali

Concorso

Metro Italia ha indetto un concorso per celebrare i propri 50 anni nel mondo: Metro Horeca Star 2014 che premia le più belle storie imprenditoriali caratterizzate dai valori di sostenibilità ambientale e sociale. Un concorso aperto a tutti i titolari di piccole e micro aziende del settore Horeca, ristorazione e bar, che credono che la sostenibilità sia un investimento per il futuro e non un semplice costo nel breve periodo.


“Vogliamo dare voce ai professionisti del settore Horeca - nostro target di riferimento ai quali offriamo ogni giorno la qualità dei nostri prodotti, professionalità e servizi dedicati per il successo del loro business - premiando coloro che si distinguono in azioni di responsabilità sociale ed ambientale -dichiara Philippe Palazzi, Amministratore Delegato Metro Italia-. Sono migliaia di eroi silenziosi che scelgono i pilastri della Responsabilità Sociale di Metro, operando a capo di piccole e micro imprese che danno lavoro all'80% degli italiani creando il 70% di valore aggiunto”.

In concomitanza al concorso verrà creato l'Osservatorio METROnomo in collaborazione con IEFE, il Dipartimento Energia e Ambiente dell'Università Bocconi. Oltre a produrre una fotografia sullo stato dell'arte del rapporto tra imprese dell'Horeca e sostenibilità, Bocconi e Metro creeranno delle linee guida concrete e fattibili per rendere hotel, ristoranti, pizzerie, bar, ecc più sostenibili e mostrando come con piccoli e mirati investimenti si possa accrescere la qualità dell'offerta e del servizio.

Partecipare al concorso Metro Horeca Star 2014 è semplice: a partire dal 1° giugno e fino al 30 luglio si potrà compilare un format sul sito www.metro.it per raccontare la propria storia che potrà anche essere corredata da video e foto.
A settembre verranno scelti i vincitori da una giuria composta dalla foodblogger Chiara Maci, dal Direttore di Ricerca di IEFE Bocconi Fabio Iraldo, dal Presidente della Confederazione Italiana Agricoltori Dino Scanavino, dal Presidente dell'Unione Ristoratori Italiani Igles Corelli, l'Amministratore Delegato della Fondazione Banco Alimentare Marco Lucchini e da Philippe Palazzi, Amministratore Delegato Metro Italia, in qualità di presidente di giuria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here