Nasce Apo Energia: joint venture tra Apofruit e Open

Produttori

Gestire finanziamenti per la realizzazione di impianti fotovoltaici sui tetti degli stabilimenti della cooperativa ortofrutticola: questa la mission di Apo Energia, joint venture paritetica tra Apofruit e Opera Energia (Open), che si propone di sviluppare l’adozione di tecniche di produzione energetica rinnovabile realizzando impianti fotovoltaici nelle strutture del gruppo Apofruit, la grande cooperativa ortofrutticola italiana che conta 12 stabilimenti e 6 centri di ritiro e stoccaggio lungo la penisola.

Lavori in corso in Lazio e Basilicata
Già oggi il Gruppo Apofruit conta impianti fotovoltaici a Pievesestina e a Longiano, entrambi in provincia di Forlì-Cesena, che esprimono una potenza complessiva di 208,6 kWh per una produzione annuale di circa 230.000 kWh.
La nuova società ha in progetto di realizzare nei prossimi due anni,
negli stabilimenti Apofruit, sette nuovi impianti per una potenza
complessiva di 3 megawatt e un investimento di 14,5 milioni di euro.
Sono già in fase di realizzazione, e saranno attivi entro sei mesi, gli impianti di Scanzano Ionico (Matera) e Aprilia (Latina), che avranno una potenza installata di 1,1 megawatt, per una produzione annuale di circa 1.500.000 kwh. Ovvero una quantità superiore alla necessità (pari a 1.300.000 kWh/ora all’anno), che metterà l’impianto in condizione di poter cedere energia pulita ad altri utenti del Consorzio Romagna Energia.
I due impianti saranno costruiti su di una superficie di tetto complessiva di circa 10.000 mq.
L'nvestimento previsto per questi due nuovi impianti si aggira intorno ai 4,5 milioni di euro.

Posizionamento green a 360 gradi
La strategia adottata da Apofruit in ambito energetico si inquadra nella politica più generale della cooperativa nei confronti della preservazione e del rispetto dell’ambiente e della salute condotta da anni. Un impegno che, sul fronte delle produzioni biologiche ha portato la cooperativa ai vertici europei con il marchio Almaverde Bio, che alle colture prodotte senza l’impiego di sostanze chimiche associa l’impiego di energia da fonti rinnovabili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here