Nel Lazio Pac 2000A Conad cresce dell’8,7%

Danilo Toppetti pac 2000A
Danilo Toppetti pac 2000A
Retail

Nonostante le tendenze recessive dell’economia del Lazio Pac 2000A Conad chiude il 2012 con un fatturato in crescita dell’8,7% rispetto all’anno precedente. Nel Lazio il gruppo opera con 404 punti di vendita (2 E.Leclerc Conad, 18 Conad Superstore, 122 Conad, 53 Conad City, 111 Margherita e 98 discount Todis) per una superficie di 246.036 mila mq (+13,9%) e 5.495 addetti (+6,6% rispetto al 2011).

 

In aumento anche a rete omogenea
Le vendite sono aumentate, a rete omogenea, dell’1,3%, mentre quelle dei prodotti a marchio hanno raggiunto un valore del 21,2%.
La leadership di Conad nel Lazio si è rafforzata: la quota di mercato che è cresciuta dello 0,3% rispetto al 2011, attestandosi al 22% e confermando Conad insegna leader della grande distribuzione nella regione.

Nuove abitudini di consumo
Anche nel Lazio i consumi hanno rallentato, riducendosi in termini reali, e la spesa per i prodotti alimentari è diminuita di oltre il 5 per cento rispetto al 2011. La crisi ha modificato le abitudini di consumo: si compera più pasta e uova, meno pesce e carne (ma più pollame della carne rossa), meno vino e meno frutta. Cresce invece la tendenza a scegliere prodotti locali, frutta e verdure di stagione, preferendo però l’acquisto diretto dal produttore.

Promozioni quotano il 32%
Per far fronte alla difficile situazione economica, Pac 2000A Conad ha ulteriormente potenziato le proprie iniziative per sostenere il potere d’acquisto delle famiglie: nel 2012 ha attivato 51 momenti promozionali che hanno consentito di proporre offerte in tutti i 365 giorni dell’anno, incidendo per il 32% sul fatturato del gruppo.

Investimenti e liberalizzazioni
"Abbiamo ottenuto un buon risultato economico, che ha avuto importanti ricadute anche sulle economie dei territori in cui operiamo con le insegne Conad", dichiara il direttore generale di Pac 2000A Conad Danilo Toppetti. Nel Lazio, assieme ai 676 fornitori di merci e servizi PAC 2000A Conad ha sviluppato nel 2012 un fatturato di 443,3 milioni euro, con una ricaduta positiva sull’economia locale resa possibile dalla collaborazione con tante aziende del territorio e dal buon rapporto con le istituzioni locali.
"Abbiamo in programma investimenti per oltre 40 milioni di euro -prosegue Toppetti- che produrranno ricadute sulle stremate economie locali e saranno di aiuto per moltissime famiglie. Il nostro auspicio, tuttavia, è che si metta, finalmente, mano con maggior coraggio e decisione alla liberalizzazione del mercato, una strada facilmente praticabile per ridare fiato
all’economia e sostenere la ripresa dei consumi".

Il gruppo Pac 2000A Conad nel 2012
I dati relativi al Lazio confermano il buon andamento generale e la solidità del gruppo PAC 2000A Conad in tutte le regioni in cui opera: 2,4 miliardi di euro di fatturato (+8,5% sul 2011), 956 soci, 13.472 addetti (+2,7%) e quote di mercato che lo  vedono leader in Umbria (25%), Calabria (17,4%) e al secondo posto in Campania (15,7%).
La cooperativa opera con 1.185 punti di vendita. Il patrimonio netto ammonta a 340 milioni di euro. Le vendite, a rete omogenea, sono cresciute del 1,36% rispetto al 2011 e l’incidenza delle promozioni -attive in tutti i giorni dell’anno- è salita al 33%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here