Nel primo store fisico di Revolve si entra solo su invito

Un debutto retail inusuale e strategico per Revolve, il portale online del fashion che ha scelto di aprire il suo primo negozio fisico ad Hollywood vincolando l’ingresso alla ricezione di un invito. Allo spazio di circa 325 metri quadrati situato in Melrose Avenue potranno infatti accedere esclusivamente clienti fedeli, influencer e ambassador del mondo della moda.

revolveLa formula è quella dell’esclusività che premia al contempo la loyalty, non a caso lo store si chiama Revolve Social Club. I consumatori si trasformano così in membri, l’approccio selettivo aumenta il senso di appartenenza e lo shopping diventa un’attività squisitamente privata e personalizzata grazie l’aiuto dei dati raccolti sul canale digitale.

Le informazioni sui clienti, come spiega l'azienda presentando il concept, vengono infatti utilizzate in negozio per offrire una brand experience ad alto tasso di individualizzazione, offerta merchandising compresa. All’engagement contribuiranno poi numerose iniziative create ad hoc con stilisti di grido, Vip ed eventi musicali, mentre all’interno del Club verranno ospitati anche pop-up shop di designer emergenti.

Revolve fa così leva sul proprio business virtuale, avviato nel 2003, per trasportare la community sul fronte fisico e consolidarne ulteriormente il legame con il marchio grazie a un format inedito in termini di customizzazione. In questo caso, la preesistente presenza online viene sfruttata come importante vantaggio competitivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome