Nicola Mastromartino è il nuovo presidente di Interdis

Retail

Nato a Salerno, 50 anni, Nicola Mastromartino è il nuovo presidente di Interdis che, con oltre mille punti di vendita, nel prossimo anno presidierà 15 regioni italiane. Ha sviluppato il suo percorso professionale in Amì, che nel 2010 ha avuto un fatturato superiore a 540 milioni di euro con 133 store al dettaglio e 3 cash & carry. Dal 2007 ha ricoperto anche la carica di consigliere di amministrazione di Interdis. Inoltre, è stato vice-presidente di Gea dal 1986 e consigliere MDO dal 1995.



Unanimità
Mastromartino, nominato all’unanimità dal nuovo consiglio di amministrazione, assume la conduzione del gruppo in seguito allo scadere del mandato del precedente presidente Gianni Cavalieri.
"Il nostro obiettivo è dare un forte impulso allo sviluppo di Interdis che giocherà nel 2012 un ruolo decisivo da protagonista – afferma Nicola Mastromartino – sia nei confronti degli interlocutori business che dei consumatori finali. A tale proposito, nelle prossime settimane saranno annunciate le prime grandi novità del nuovo corso societario, volto alla realizzazione di una crescita di cash & carry, supermercati di prossimità e negozi specializzati. Grandissima enfasi avrà il piano promozionale nazionale che costituisce il pilastro intorno a cui realizzare un ampio ventaglio di iniziative comuni per ottimizzare le performance di vendita".

Nuovo Cda
Il nuovo consiglio di amministrazione è composto da 14 soci. Nell’ambito del CdA, Valter Mion, dell’impresa associata Migross, assume l’incarico di vice-presidente e Giovanni Rebecchi, di Remarket Rebecchi Alimentari Dolciari, riveste la carica di consigliere delegato allo sviluppo.
I consiglieri sono: Camilla Caramico, Gianfranco De Ponti, 
Michel Elias,
Gino Errichiello, Enzo Ferì, Maurizio Fioravanti, Arnaldo Ghio, Antonino Lombardo, Giuseppe Maiello, Gianni
Montalegni, Roberto Porri, Giovanni Rebecchi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome