Pilmarket rafforza Crai in Campania

Recente (è partita quasi da zero quattro anni fa) e veloce è stata la crescita di questa impresa distributiva campana associata a Crai: pochi punti di vendita diretti, in tutto quattro (uno dei quali inaugurato da poco nel quartiere del Vomero a Napoli), sviluppati come laboratori di sperimentazione per le best practice commerciali da estendere alla rete degli affiliati, che invece sono 150, un centinaio dei quali con negozi di superfici di vendita fino a 100 mq. “Siamo partiti da zero quattro anni fa -conferma Raffaele Genatiempo, direttore generale di Pilmarket-. Crai era poco presente in Campania, nonostante il territorio fosse particolarmente favorevole allo sviluppo di una distribuzione di vicinato e di prossimità italiana e di qualità. In questo contesto, la nostra idea è stata quella di sviluppare un centro servizi costruito intorno alle esigenze degli imprenditori”. Detto, fatto (o quasi). La prima consegna avviene a febbraio 2014 e le piattaforme, tutte terziarizzate, sono cinque: grocery, surgelati, fresco e superfresco, ortofrutta e infine carne. Per rispondere meglio alle esigenze degli affiliati, Cedi Crai Pilmarket punta sull’informatica per gestire i dati cassa in maniera efficiente, su una rete di assistenza agli affiliati centrata sulle problematiche dei negozi -dal layout all’assortimento-, e su un ufficio commerciale con 4 category e due segreterie commerciali. Quello che dà più soddisfazioni fra i 4 negozi di proprietà, è il primo aperto in Piazzale Brunelleschi a Portici (Na).

L'intero articolo su Gdoweek n. 18

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here