Pubblicato il 10° rapporto sulla sostenibilità di P&G

Produttori

Procter & Gamble Company ha pubblicato il Rapporto sulla Sostenibilità 2008, evidenziando i progressi effettuati relativamente agli obiettivi di lungo termine per una crescita sostenibile. Il rapporto intitolato Designed to Innovate... Sustainably (ovvero: Progettata per Innovare... in modo Sostenibile) sottolinea l’approccio della P&G allo sviluppo sostenibile e come l’azienda sta collaborando con gli stakeholder principali e dipendenti per progredire nei propri obiettivi in questo ambito. Il rapporto è stato redatto utilizzando le linee guida del Global Reporting Initiative’s G3, la piattaforma di rendicontazione sulla sostenibilità più usata al mondo che include principi e indici che le organizzazioni mondiali utilizzano per misurare e riportare le performance economiche, ambientali e sociali.


I principali risultati

1) Nel corso del 2008, è stato ridotto del 7% il consumo di acqua nelle operazioni di produzione, del 6% il consumo di energia, dell’8% le emissioni di CO2 e del 21% gli scarti di produzione (per unità di prodotto). Considerando i risultati dello scorso anno P&G, dal 2002, ha ridotto in totale del 51% il consumo di acqua nelle operazioni di produzione, del 46% il consumo di energia, dell’52% le emissioni di CO2 e del 50% gli scarti di produzione (per unità di prodotto).

2) Fatturati 2,05 miliardi di dollari con la commercializzazione di prodotti dal ridotto impatto ambientale (l’obiettivo è 20 miliardi di dollari entro il 2012).

3) Sono stati raggiunti oltre 60 milioni di bambini (l’obiettivo è 250 milioni entro il 2012) attraverso Live Learn & Thrive, il programma sociale globale di P&G che concentra gli investimenti l sociali nel migliorare la vita dei bambini di età tra 0 e 13 anni.

4) P&G ha distribuito 430 milioni di litri di acqua potabile (l’obiettivo è 2 miliardi di litri entro il 2012) attraverso il programma Children’s Safe Drinking Water. In questo modo si sono salvate 2.442 vite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here